Crostata di confettura di castagne

Preparare la crostata con confettura di castagne è un’ottima idea, soprattutto in autunno, la stagione delle castagne. Questo dolce mette d’accordo grandi e piccini, proprio per la sua bontà, che non si discute. La confettura di castagne, poi, ha un gusto particolare, unico: a chi piace, è possibile aggiungere mezzo cucchiaino di cacao, per un sapore ancora più deciso.

Adesso è arrivato il momento di mettersi ai fornelli: cominciamo a preparare la pasta frolla, che avrà un ruolo da protagonista insieme alla castagna.

Ingredienti

  • 100 grammi di farina
  • 110 grammi di zucchero
  • 220 grammi di confettura di castagne
  • 135 grammi di burro
  • 1 uovo
  • 3 tuorli
  • 30 grammi di mandorle tritate finemente
  • Mezzo bicchiere di latte
  • Sale

Preparazione della crostata con confettura di castagne

La ricetta, in sé, non presenta alcuna difficoltà. Forse, la parte più complicata è la preparazione della pasta frolla. In ogni caso, se non ve la sentite, potete acquistare il preparato già pronto per la crostata.

Per la frolla, fare ammorbidire 80 grammi di zucchero. Potete servirvi della planetaria, oppure disporre la farina a fontana su un piano da lavoro. Aggiungete il burro, un uovo intero, un tuorlo e il sale (un pizzico).

Questa fase è molto delicata: dovete impastare velocemente, fino a che l’impasto non risulterà perfettamente omogeneo. Dopodiché, formate una palla, inseritela in una ciotola, copritela con la pellicola e riponete in frigo per un’ora. 

Non appena sarà trascorsa l’ora, potete cominciare a preriscaldare il forno a circa 180°. Prendete lo stampo per crostata e passate un po’ il burro: ora è il momento di stendere la pasta frolla. Vi raccomandiamo di bucherellarla.

Adesso, prepariamo il ripieno. In una pentolina, sciogliamo il resto del nostro burro. Aggiungiamo alla confettura di castagne, insieme al mezzo bicchiere di latte e al pizzico di cacao, se vi piace. Mettiamo il ripieno sulla pasta frolla e inforniamo per mezz’ora a 180°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *